Una favola sui piedi puzzolenti di un'anatra

Una favola sui piedi puzzolenti di un'anatra

Dionisio e la sua carissima amica Dolores stavano trascorrendo una giornata indimenticabile nel parco. Andavano sui pattini a rotelle. Stavano navigando su una barca a vela. All'ombra di un albero tentacolare, hanno banchettato con deliziosi panini al cetriolo.
Dionisio era molto affezionato a Dolores. Era chiaro, che Dolores avesse simpatia anche per Dionisio.
dolores, rozchichotana, lei ha proposto:
Forza Dionisio, ci togliamo le scarpe, l'erba solleticherà i nostri piedi.
Questa è l'idea – ucieszył się Dionizy. – Va bene, decolliamo!
Dionizy si era sfilato la scarpa sinistra e si stava preparando a calciare via la scarpa destra, quando improvvisamente … APE ! Dolores è caduta a terra.
oh rety! ops! – esclamò Dionisio. Ha sventagliato il viso della sua amata con un tovagliolo, per più aria fresca. – Quello che è successo, carissima? Quello che è successo!?
Dolores aprì gli occhi e mormorò qualcosa.
oh rety ! ops! non capisco, che dici – martwił się Dionizy, continuando a salutare e sventolare, fan e onda.
Dolores ha borbottato di nuovo qualcosa.
non capisco, non capisco – denerwował się Dionizy, ancora salutando disperatamente.
Dolores emise un gemito disperato.
dolores, caro, cosa dovrei fare? Cosa dovrei fare? – gridò il povero Dionisio.
Dolores si sedette, ha fatto un respiro profondo.
POSIZIONA SUBITO LE SCARPE! – lei ha urlato. – LE TUE GAMBE … ODANO DI FORMAGGIO VECCHIO!
LIBRO! E ha schiaffeggiato di nuovo pesantemente il terreno.
oh rety! ops! – esclamò Dionisio.
Lui non sapeva, cosa fare prima: fan Dolores o metti le scarpe.
Stivali, stivali – jęczała półprzytomnie Dolores.
Quindi si è messo le scarpe.
Dolores si è ripresa rapidamente.
No, un attimo in più e sarebbe per me – westchnęła.
Dionisio l'ha aiutata ad alzarsi, e si è strappata dai capelli un sandwich al cetriolo schiacciato. Dionisio era terribilmente stupido con l'odore letale dei suoi piedi.
Non preoccuparti così tanto – pocieszała ukochanego Dolores, accarezzandogli la mano. – credo, che un bagno farebbe il trucco.
Dionisio era della stessa opinione. Lungo, un bagno caldo con molta schiuma ucciderà sicuramente quell'odore. Così ha salutato la sua amata ed è corso a casa. Versò dell'acqua nella vasca e si immerse in un bagno caldo di bolle per un'ora. E altri quindici minuti.
Ora le sue gambe avevano un profumo meraviglioso. Non c'è nemmeno una traccia del vecchio fetore. Così Dionisio chiamò Dolores, per condividere grandi notizie con lei. Lei, invece, ha ricevuto la notizia con vera gioia.
Forse stasera ti piacerebbe scoprirlo da solo, questo è vero? – chiese Dionisio, molto fiducioso.
Dolores ha gentilmente rifiutato, ha invece accettato un invito al cinema.
Al cinema Dionizy, ha dato loro il secchio più grande di popcorn, una scatola di cioccolatini e una bevanda enorme con due tubi. Così, così, non c'erano dubbi, che Dionisio aveva un debole per Dolores. E lei ha certamente ricambiato il suo affetto. Si sedettero rannicchiati nella fila tredicesima - perché il tredici era il loro numero preferito. Le luci si spensero. La musica trapelata dagli altoparlanti. Il film stava per iniziare, quando all'improvviso Dionisio sentì, che qualcosa gli stava facendo male terribilmente nella sua bocca sinistra sotto il suo dito grande.
oh rety! ops! – sussurrò a Dolores. – Penso di avere qualcosa nella scarpa.
Devi assolutamente toglierlo, prima che inizi il film movie – odpowiedziała. – Altrimenti, ti distrarrà tutto il tempo.
Dionisio si slacciò i lacci delle scarpe e si sfilò la scarpa dal piede. Improvvisamente ha sentito … PAC!
oh rety! ops! – era terrorizzato.
È stata Dolores a schiaffeggiare la sua faccia contro i popcorn. BOTTINO! BOTTINO! BOTTINO! BOTTINO! Tutti gli spettatori nella loro riga, e anche nel prossimo, e il prossimo, Il prossimo, Il prossimo, sono fuggiti dai loro posti. C'erano grida da ogni parte:
CHE SCHIFO! CHE SCHIFO! – e tutti hanno spinto per andarsene in preda al panico.
In corridoio, un poliziotto ha chiamato attraverso un altoparlante:
EI, TU, FETOREK ANATRA, Mettiti le scarpe e portalo fuori di qui!
Dionisio era terribilmente stupido, che le sue gambe hanno un cattivo odore! Ed è in un luogo pubblico. Dolores ha preso un chicco di popcorn dall'orecchio, diede una carezza a Dionisio sulla mano e disse::
Tesoro, e forse parlare ti aiuterebbe?
Dionisio la guardò e sospirò pesantemente:
Può essere.
Tornato a casa, Dionisio si fece una doccia e si cosparse di talco sui piedi. Poi li ha cosparsi di un deodorante speciale. ha spruzzato! ha spruzzato! E spruzzato di nuovo! Le dita dei piedi avevano l'odore più bello. Avevano un buon profumo come mai prima d'ora. Dionisio andò a letto molto felice, perché sapeva, che ora le sue gambe hanno un profumo delizioso.
La mattina dopo bussò alla porta della sua amata.
Verrai al mare con me? – chiese con un ampio sorriso sul viso e piedi profumati negli stivali.
Con piacere – odparła Dolores.
Quindi hanno preparato una coperta, asciugamani, un secchio e delle spatole e un grande ombrello a strisce, e se ne andarono.
Dionisio infilò il suo ombrello nella sabbia e Dolores e Dolores sedettero alla sua ombra. Fissavano l'orizzonte e guardavano le onde. Più tardi hanno raccolto conchiglie. Hanno anche costruito un castello di sabbia per due. Poi hanno condiviso un hot dog con un sacco di senape. Così, Dionisio aveva senza dubbio una cotta per Dolores Dolore, e lei in lui. Lo guardò negli occhi e gli chiese:
Facciamo scorrere le dita nella sabbia?
Per ogni evenienza, Dionisio ha controllato, da che parte soffia il vento. Per ogni evenienza, ha pizzicato il naso di Dolores con una molletta.
purtroppo, non era abbastanza. Quando Dionisio si tolse le scarpe, Dolores è svenuta per la terza volta.
oh, FOOOOOOOOOOOO! – gridava la folla di bagnanti.
E il bagnino nella torre fischiò con tutte le sue forze e gridò::
SALVA CHI PU!
acqua! acqua! – Dolores mormorò debolmente attraverso il naso serrato.
Dionisio afferrò rapidamente il secchio, ha raccolto acqua dal mare e ha spruzzato Dolores in faccia. CAPELLI!
NON SU DI ME! – Dolores rimase senza fiato. – SULLE TUE PICCOLE GAMBE!
oh rety! ops! – Dionisio era davvero triste, quando stava guadando in mare.
Non era stata una giornata di successo in spiaggia. Non è stato un viaggio di successo di Dionigi e Dolores.
Le mie gambe hanno un odore lievissimo e non posso farci niente – westchnął Dionizy, quando è uscito da un altro lungo, bagno caldo con schiuma.
Dolores si sedette accanto a lui, Gli accarezzò la mano e sospirò pesantemente, e rimasero seduti in silenzio a lungo, a lungo. Improvvisamente Dolores sentì qualcosa - un intenso fetore. E non era dai piedi di Dionigi! No! Il profumo proveniva dall'armadio della camera da letto.
aha! – esclamò Dolores allegramente. – C'è un cane sepolto qui! Non si tratta dei tuoi piedi puzzolenti!
oh rety! ops! Veramente? – gioì Dionisio.
Dolores si pizzicò il naso e scosse la testa.
No, Affatto. Le tue gambe stanno bene. Sono le tue scarpe a farlo. Hai solo stivali puzzolenti.
Entrambi hanno iniziato ad annusare … Quando si sono svegliati, hanno capito … Così, erano davvero scarpe. Se ne sono sbarazzati il ​​prima possibile. Tutte le coppie, tutti.
Dionisio sentiva, che ora è ancora più innamorato di Dolores. E Dolores lo amava ancora. Ed è stato davvero carino. Come si è scoperto, non un piede puzzolente, né i bottini puzzano non sono un problema, quando si tratta di amorini.

Il fetore delle gambe di Dionisio era ancora lì. E allora? Il più importante, che Dionisio e Dolores si amassero davvero.

Lo consigliamo in particolare pagine da colorare con anatroccoli.